XC • Cristalli

28.8km 1250m+

VICOPISANO

DESCRIZIONE

Il giro parte da Via della Verruca, strada asfaltata che sale rapidamente tra gli ulivi sopra Vicopisano (pendenza 10-15%). Dopo quasi 3 km la strada si trasforma in carrareccia dal terreno battuto. Salvo un paio di brevi pettate si sale su tranquilli.

Dopo 4 km e mezzo, passate le Mandrie di Sopra, dovete prendere la deviazione a DX sempre su ampia carrareccia. La strada, dal fondo sassoso, è assolata e procede verso nord offrendo un bel panorama sul padule di Bientina. L’ultimo tratto è in discesa con fondo sconnesso. Una volta rimmersi nel bosco, in corrispondenza delle cisterne, girate a SX verso Buti.

Vista verso il Monte Stipareccia

Il sentiero si snoda lungo il versante est del monte in un lungo saliscendi e termina su un tornante della strada asfaltata che sale da Buti. Procedete in salita verso Prato a Ceragiola. Al ristorante i Cristalli procedete dritto seguendo le indicazioni per Calci. La strada è in ripida discesa. Il panorama sulla Conca di Calci è notevole.

Al km 16, in corrispodenza di un tornante dovrete abbandonare la strada asfaltata e imboccare il sentiero sulla SX. La strada bianca scende tra gli ulivi e le abitazioni. Seguite la traccia GPX ed evitate di entrare nelle proprietà private. In punto la strada, in corrispondenza di una abitazione, vi sembrerà sbarrata da un cancello ma sulla dx è visibile un passaggio stretto non recintato. Giungerete su un tornante della strada che sale su da Montemagno: seguite il SEGNAPASSO CAI e iniziate la risalita verso la Verruca. La strada ha un fondo discreto e la pendenza mai esasperante (anche se le gambe iniziano ad essere pesanti).

Valle di Calci

Il sentiero, a tratti immerso nel bosco di pini, termina sullo spiazzo di Prato a Ceccottino. Proseguite a SX su Via della Verruca (direzione Vicopisano) ma, dopo un tratto in piano caratterizzato da due filari di piccoli alberi,  imboccate sulla DX la Pista forestale che scende verso Campo dei Lupi.

La strada ha un fondo discretamente sconnesso e in due punti, onde evitare l’ennesima foratura da rovi, ho portato la bici a spalla. Per il resto non vi sono difficoltà particolari salvo un tratto in ripida discesa su fondo roccioso (linea tagliafuoco). Verso la fine di questo tratto sulla DX troverete l’imbocco di un Single Track (continuo del sentiero 148).

Località del Tinto (Vicopisano)

Trattasi di una deviazione pianeggiante che offre un discreto panorama sul versante sud-est della piana e che si ricongiunge alla parte finale del sentiero 00 Verruca. Alla fine di quest’ultimo sbucherete sulla carrareccia che porta a Campo dei lupi. Stavolta girate a SX e procedete in leggera salita fino ai panettoni di plastica che impediscono il passaggio alle auto sulla forestale. Ai panettoni girate  sulla strada a DX.
Procedete quindi in discesa e al bivio a V contraddistinto da una transenna di metallo tenete la DX. La carrareccia procede dolcemente lungo un torrente che dovrete guadare nell’ultimo tratto. Vi ritroverete cosi su Via dei Molini che riporta verso il centro di Vicopisano.

COMMENTO

Il giro non presenta particolari difficoltà tecniche, le salite piu ripide sono sempre piuttosto brevi e si sta in sella per tutto il tempo. Nonostante ciò siamo oltre i 1200m di dsl+ quindi un minimo di allenamento è consigliato onde evitare di dover pernottare a Calci.

VISUALIZZA L’ITINERARIO SU WIKILOC

DOWNLOAD TRACCIA GPS


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.